Carciofi alla Romana
Ricette Contorni, Ricette Contorni di Verdure, Ricette Contorni Veloci

CARCIOFI ALLA ROMANA un contorno gustoso dalla ricetta semplice

I Carciofi alla Romana sono un piatto tipico della cucina laziale dalla preparazione e dagli ingredienti semplicissimi; sono così buoni che non riuscirete a smettere di mangiarli, profumati, succulenti e così teneri che si tagliano con la forchetta. Mentre li preparavo mi sono accorta che la ricetta è molto simile ai carciofi interi in pentola, anche se comunque ci sono alcune differenze.

Carciofi alla Romana tenerissimi

Per la ricetta originale dei Carciofi alla Romana bisognerebbe utilizzare i classici carciofi romaneschi chiamati anche mammole; questi hanno una forma molto più tonda, le foglie senza spine e praticamente privi di barbetta interna, ovviamente nessuno vi vieta di utilizzare i classici carciofi. Gli ingredienti sono molto comuni; dopo aver pulito con cura i carciofi verranno conditi con un trito di prezzemolo, menta o mentuccia, aglio, sale e pepe, per poi essere cotti.

Ricetta Carciofi alla Romana

Carciofi alla Romana
Stampa

Carciofi alla Romana

I Carciofi alla Romana sono un contorno semplice ed estremamente gustoso e profumato, una ricetta semplicissima che vi farà leccare i baffi.
Portata Contorni
Cucina Italian
Preparazione 15 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 35 minuti
Porzioni 2 persone
Calorie 200kcal
Autore Vale

Ingredienti

  • 4 Carciofi romaneschi (o altra qualità)
  • Menta fresca (o mentuccia)
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 1 spicchio Aglio
  • Sale e Pepe
  • Q.b Olio extra vergine di oliva

Come fare i Carciofi alla Romana

  • La prima cosa a cui dedicarsi è proprio la pulizia dei carciofi; eliminare il gambo se è troppo lungo lasciandone circa 3 dita, eliminare le foglie esterne del carciofo fino ad arrivare a quelle più tenere. Tagliare le punte dei carciofi a circa 2 terzi di altezza poi rifilare i lati e pulire il gambo dalla parte esterna che risulta più legnosa.
  • Allargare leggermente le punte e se serve eliminare la barbetta che si trova al centro del carciofo. Via via che terminate la pulizia dei carciofi, immergerli in acqua fredda acidula (acqua e limone) e lasciarli in ammollo per evitare che anneriscano.
  • Intanto preparare un trito con prezzemolo, menta, aglio, sale e pepe. Una volta pronto scolare i carciofi dall'acqua e batterli un po' a testa in giù per eliminare l'acqua in eccesso. Aprire leggermente le foglie e imbottire con il trito appena preparato.
  • Scegliere un pentolino dai bordi alti e dalla capienza giusta per sistemare i carciofi ben stretti tra loro. Versare un giro d'olio e porre sul fuoco a scaldare per qualche minuto, sistemare i carciofi a testa in giù e lasciar rosolare per un paio di minuti.
  • Aggiungere un bicchiere d'acqua, ricoprendo circa 1/3 dei carciofi poi coprire con l'apposito coperchio, appena comincia il bollore, abbassare la fiamma e lasciar cuocere per circa 20-25 minuti.
  • Trascorso il tempo, per controllare la cottura basterà infilzare i carciofi con i rebbi di una forchetta, vederete che saranno tenerissimi. Spostare dal fuoco e servire i vostri tenerissimi Carciofi alla Romana.

Consigli e Conservazione

  • Si possono conservare in frigo per circa 2-3 giorni assieme al loro liquido di cottura.
 
Carciofi alla Romana ricetta

Se non vuoi perdere nemmeno una ricetta e rimanere sempre aggiornato, salva nella rubrica del tuo cellulare questo numero (3516645064) sotto il nome di Deliziose Tentazioni di Vale. Vai nella chat di whatsapp scrivimi il tuo nome e cognome. Tutte le volte che pubblicherò una nuova ricetta la riceverai in anteprima proprio sul tuo cellulare.

Se questa ricetta ti è piaciuta lascia una valutazione, per altre ricette visita il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento.

ARTICOLI CORRELATI

RICETTE PIU' LETTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta la ricetta