Carote Sott'Olio
Conserve

CAROTE SOTT’OLIO senza cottura, una conserva davvero speciale

Oggi voglio proporvi una delle mie conserve preferite con un ingrediente che tutti utilizziamo ma che a mio avviso in cucina è molto sottovalutato. Solitamente le carote fanno da base per diverse ricette, in questa invece faranno da protagoniste; le Carote Sott’Olio sono una conserva deliziosa dal sapore leggermente agrodolce e molto semplice da fare. Per questa preparazione utilizzeremo delle carote crude che verranno tagliate a julienne poi lasciate a macerare nell’aceto e infine conservate con olio, così facendo resteranno sode e croccanti nel tempo.

Carote Sott'Olio senza cottura

Le Carote Sott’Olio saranno il vostro contorno già pronto per accompagnare secondi piatti di carne; potrete servirle come antipasto su un tagliere di affettati, formaggi e verdure grigliate. Insomma come tutte le conserve anche questa è una di quelle che in dispensa non deve mai mancare. Se anche a voi piacciono le ricette con le carote, dovete assolutamente provare le chips di carote o anche le carote al rosmarino.

Ricetta Carote Sott’Olio

Carote Sott'Olio
Stampa

Carote Sott’Olio (senza cottura)

Le Carote Sott'Olio purtroppo sono una conserva poco conosciuta ma a mio avviso una delle più buone; perfette per accompagnare carni e formaggi ma anche da gustare semplicemente su del pane tostato.
Portata Conserve
Cucina Italian
Preparazione 30 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 2 barattoli
Calorie 450kcal
Autore Vale

Ingredienti

  • 500 gr Carote (freschissime)
  • 300 ml Aceto bianco
  • 300 ml Acqua
  • 1 presa di Sale
  • 2 spicchi Aglio
  • Peperoncino (facoltativo)
  • Origano secco
  • 1 cucchiaino Miele
  • Sale
  • Olio di Oliva

Come fare le Carote sott'olio

  • Per preparare la conserva di carote è molto importante scegliere delle carote freschissime che risultino dolci, invecchiando spesso tendono a diventare amare e questo comprometterebbe il risultato finale.
  • Eliminare le estremità delle carote poi pelarle con un pelapatate, lavarle con acqua fresca ed asciugarle con cura. Ora con una grattugia a fori larghi, una mandolina o un elettrodomestico apposito affettare le carote a striscioline sottili (tipo julienne).
  • Riunirle tutte in una ciotola capiente, aggiungere una generosa presa di sale poi irrorare con acqua e aceto (volendo potete utilizzare anche solo aceto). Mescolare poi lasciar macerare per almeno 6-7 ore.
  • Trascorso il tempo, scolare le carote e strizzarle molto bene con un torchio o con uno schiacciapatate, l'importante è eliminare tutta l'acqua. Sistemare le carote in una ciotola e condirle con un po' d'olio, sale, origano, miele, peperoncino e aglio sminuzzati.
  • Mescolare bene e lasciar riposare per circa 30 minuti mescolando di tanto in tanto. Trascorso il tempo con l'aiuto di un cucchiaio trasferire le carote in dei vasetti di vetro precedentemente sterilizzati.
  • Fare una leggera pressione sulle carote ma senza pressarle troppo, riempire i vasetti fino ad un centimetro dal bordo poi versare l'olio ricoprendo totalmente le carote.
  • Attendere circa 1 ora per vedere se il livello dell'olio scende in questo caso aggiungerne dell'altro poi chiudere con dei tappi nuovi e tenere in dispensa al buio. Le vostre Carote Sott'Olio sono pronte da mangiare dopo una settimana (io non aspetto mai così a lungo).

Consigli e Conservazione

Le Carote Sott’Olio senza cottura si conservano in dispensa al buio per circa 2 mesi, una volta aperte conservare in frigo e consumare entro 15 giorni.
Se volete sentirvi più sicuri potrete pastorizzare i vasetti mediante bollitura seguendo le indicazioni riportate nelle linee guida del Ministero della Salite (qui).
 
Conserva di Carote Sott'Olio

Se non vuoi perdere nemmeno una ricetta e rimanere sempre aggiornato, salva nella rubrica del tuo cellulare questo numero (3516645064) sotto il nome di Deliziose Tentazioni di Vale. Vai nella chat di whatsapp scrivimi il tuo nome e cognome. Tutte le volte che pubblicherò una nuova ricetta la riceverai in anteprima proprio sul tuo cellulare.

Se questa ricetta ti è piaciuta lascia una valutazione, per altre ricette visita il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento.

ARTICOLI CORRELATI

RICETTE PIU' LETTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta la ricetta