CIAMBELLE ALLA RICOTTA senza lievitazione, pronte in 10 minuti

Ciambelle alla Ricotta

Le Ciambelle alla Ricotta sono dei golosissimi dolcetti fritti che si preparano in 10 minuti, una di quelle ricette furbe che in pochissimo tempo vi permette di servire un dolcetto davvero squisito e morbidissimo. La preparazione è molto semplice, l’ingrediente principale è la ricotta aggiunta nell’impasto che vi permetterà di ottenere delle ciambelle fritte morbidissime; fidatevi di me, vi assicuro che queste ciambelle con ricotta sono un ottimo sostituto delle classiche zeppole di ricotta che però necessitano di lievitazione.

Ciambelle con Ricotta

La cosa sorprendente infatti è che le Ciambelle alla Ricotta non necessitano di lievitazione, il composto una volta amalgamato sarà subito pronto all’uso ed otterrete un risultato davvero sorprendente. Sono perfette come dolce domenicale da preparare al momento, magari per arricchire un buffet di dolci ad una festa, vi assicuro che piaceranno a tutti. Una ricetta simile da provare sono sicuramente le frittelle mele e ricotta, a mio avviso un dolce che crea dipendenza; se invece siete alla ricerca di dolci con ricotta (cliccando qui) troverete tante ricette di tipologia diversa ma una più deliziosa dell’altra.

Ciambelle con Ricotta

Ciambelle alla Ricotta
Stampa

Ciambelle alla Ricotta

Le Ciambelle alla Ricotta sono delle sofficissime ciambelline fritte e ricoperte di zucchero che si preparano in pochissimo tempo; all'occhio possono sembrare delle graffe, invece si tratta di ciambelle senza lievitazione golose e morbidissime.
Portata Dolci Fritti
Cucina Italian
Preparazione 10 minuti
Cottura 5 minuti
Tempo totale 15 minuti
Porzioni 12 ciambelle
Calorie 370kcal
Autore Vale

Ingredienti

  • 250 gr Ricotta asciutta
  • 90 gr Zucchero semolato
  • 1 Uovo medio
  • Limone e Arancia (buccia grattugiata)
  • 50 gr Fecola di patate
  • 200 gr Farina 00 (+ quella per la spianatoia)
  • 1/2 bustina Lievito per dolci
  • 1 pizzico Sale

Come fare le Ciambelle alla Ricotta

  • Per la preparazione delle Ciambelle alla Ricotta dovrete utilizzare della ricotta fresca che sia asciutta altrimenti al composto servirà molta più farina ed il risultato finale verrebbe compromesso.
  • Quindi una volta sgocciolata e asciugata per bene la ricotta, sistemarla in una ciotola assieme all'uovo, lo zucchero e le bucce degli agrumi grattugiate. Con l'aiuto di una forchetta lavorare gli ingredienti fino ad ottenere una sorta di crema liscia.
  • Direttamente nella ciotola setacciare la fecola, il lievito e metà della farina; mescolare ancora con la forchetta fino a che le polveri saranno assorbite. Unire la restante farina, il pizzico di sale e lavorare con le mani.
  • Spostare l’impasto su una spianatoia infarinata ed impastare fino ad otterrete un composto liscio che non si appiccica alle mani, ovviamente potrebbe servire altra farina (non molta).
  • Quando il composto sarà pronto, lasciarlo riposare per 5 minuti, intanto versare dell'olio di semi in una pentola e lasciar riscaldare. L'olio sarà pronto quando inserendo il manico di un cucchiaio di legno al suo interno si creeranno tante piccole bollicine.
  • Ora con un mattarello stendere l’impasto ad uno spessore di circa 1 cm, con l'aiuto di un coppapasta ricavare dei dischi, per il buco centrale io ho utilizzato il beccuccio di una sac a poche.
  • Eliminare gli scarti d'impasto, lavorarli ancora poi stendere e ricavare altre ciambelle. Immergere nell'olio caldo poche ciambelle per volta e lasciarle cuocere fino a quando risulteranno dorate poi capovolgere per cuocere il lato opposto.
  • Fate molta attenzione alla temperatura dell'olio, dovrà essere ben caldo ma non troppo altrimenti le ciambelline finiranno per scurirsi troppo all'esterno restando crude all'interno.
  • Una volta cotte, scolare e lasciarle asciugare su della carta assorbente per qualche istante, passarle ancora calde nello zucchero semolato e sistemarle su un piatto da portata.
  • Continuare la cottura delle restanti ciambelline procedendo allo stesso modo, una volta pronte portate in tavola e gustate le vostre Ciambelle alla Ricotta ancora calde.

Consigli e Conservazione

  • Le Ciambelle alla Ricotta vanno consumate al momento; volendo possono essere conservate a temperatura ambiente per circa 2 giorni, basterà passarle al microonde per qualche secondo e torneranno morbidissime.
  • La quantità delle ciambelle ovviamente dipende dalla larghezza del coppapasta che andrete ad utilizzare.
  • Se siete amanti dei dolci fritti, date uno sguardo alla categoria dedicata (cliccando qui).
 
Ciambelle alla Ricotta senza lievitazione

Se non vuoi perdere nemmeno una ricetta e rimanere sempre aggiornato, salva nella rubrica del tuo cellulare questo numero (3516645064) sotto il nome di Deliziose Tentazioni di Vale. Vai nella chat di whatsapp scrivimi il tuo nome e cognome. Tutte le volte che pubblicherò una nuova ricetta la riceverai in anteprima proprio sul tuo cellulare.

Se questa ricetta ti è piaciuta lascia una valutazione, per altre ricette visita il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento.

ARTICOLI CORRELATI

RICETTE PIU' LETTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta la ricetta