Lardiata Napoletana
Sughi e Condimenti

LARDIATA NAPOLETANA piatto tradizionale dal gusto unico

La Lardiata è un piatto napoletano molto saporito di origini molto antiche. Un piatto semplice della tradizione contadina che utilizza come ingrediente principale il lardo, da cui poi ne prende il nome. La Lardiata Napoletana, come poi succede per tutti i piatti, la si può trovare in molteplici varianti; c’è chi preferisce prepararla con la cipolla e chi con l’aglio, chi usa pomodorini e chi polpa, chi aggiunge il basilico e chi il prezzemolo, addirittura chi la prepara in bianco.

Lardiata Napoletana (2)

Da napoletana non posso dirvi altro che è uno dei miei piatti preferiti; probabilmente ci sono persone che non l’assaggerebbero neppure ma non sanno cosa si perdono. Sarà pure un piatto calorico ma quando lo mangi, già dal primo boccone ti scordi delle calorie. Di piatti napoletani ne esistono tantissimi, provate anche il vero ragù napoletano o la speciale genovese.

Ricetta Lardiata Napoletana

Lardiata Napoletana
Stampa

Pasta Lardiata Napoletana

4.75 da 4 voti
La Lardiata Napoletana è uno dei sughi che più amo, una preparazione molto semplice dal gusto fantastico, un piatto tipico tradizionale che è ancora molto amato.
Portata Sughi e Condimenti
Cucina Italian
Preparazione 10 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie 380kcal
Autore Vale

Ingredienti

  • q.b Olio extravergine oliva
  • 1/4 Cipolla
  • 1 spicchio Aglio
  • 200 gr Lardo di colonnata
  • 400 gr Pomodorini (o quello che si desidera)
  • 400 gr Ziti (spezzati a mano)
  • Basilico

Preparazione

Come fare la Lardiata Napoletana

  • Per la Lardiata Napoletana come prima cosa bisognerà tagliare il lardo molto finemente, io solitamente una parte la sminuzzo in modo che si sciolga del tutto, mentre una parte la lascio a tocchetti o listarelle.
  • In una pentola versare un filo d'olio e unire lo spicchio d'aglio privato della camicia e la cipolla tagliata a listarelle. Lasciar rosolare per qualche minuto poi unire il lardo e lasciar cuocere senza farlo bruciare per circa 10-15 minuti o comunque fino a che il lardo si sarà sciolto.
  • Trascorso il tempo, eliminare l'aglio e se si desidera anche le fette di cipolla e aggiungere i pomodorini freschi o in latta, o comunque i pomodori che avete scelto di utilizzare.
  • Aggiustare di sale e unire qualche foglia di basilico, mescolare e continuare la cottura per circa 15-20 minuti mescolando di tanto in tanto. Da parte preparare ciò che occorre per la cottura della pasta, spezzare i ziti a mano, tradizione vuole che si faccia cosi.
  • Cuocere la pasta e scolarla al dente, versare nel condimento e mescolare per bene amalgamando il tutto. La vostra Pasta Lardiata Napoletana è pronta, impattare e spolverare con del parmigiano o pecorino grattugiato prima di servire.

Note

  • La Pasta Lardiata Napoletana va servita calda e non si consiglia la conservazione.
 
Lardiata Napoletana (2)
 

Se non vuoi perdere nemmeno una ricetta e rimanere sempre aggiornato, salva nella rubrica del tuo cellulare questo numero (3516645064) sotto il nome di Deliziose Tentazioni di Vale. Vai nella chat di whatsapp scrivimi il tuo nome e cognome. Tutte le volte che pubblicherò una nuova ricetta la riceverai in anteprima proprio sul tuo cellulare.

Se questa ricetta ti è piaciuta lascia una valutazione, per altre ricette visita il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento.

ARTICOLI CORRELATI

RICETTE PIU' LETTE

15 Comments

  1. Francesca says:

    5 stars
    La farò…..

    1. Io lo adoro, è il mio sugo preferito

  2. Anonimo says:

    5 stars
    La farò…. Sarà un sugo ottimo

  3. Anonimo says:

    Sono napoletana esattamente di Ercolano ma vivo a Ravenna da molti anni e non lo mai mangiata.la preparerò sicuramente ha un aspetto meraviglioso.

    1. Grazie mille, si devo dire che io la adoro

  4. Umberto Giru says:

    Sicuramente sarà buona, però dovrebbe specificare che si tratta di una rivisitazione, poiché un piatto della tradizione napoletana non può prevedere fra gli ingredienti il lardo di Colonnata.

    1. Il piatto non è una rivisitazione, il lardo viene preso dal maiale, era per far capire di cosa si trattasse dato che non tutti lo utilizzano

  5. Anonimo says:

    5 stars
    Sarà sicuramente buona, somiglia vagamente al ns. condimento (Lecce e prov.) “Pomodori schiattarisciati” ovviamente non c’è il lardo. Ciao

    1. Grazie mille, il piatto di cui parli non lo conosco sarà sicuramente tipico della tua zona

  6. Anonimo says:

    Sugo molto saporito. Sono napoletana, mi piace tanto ma la faccio raramente per via del lardo.

    1. Si molto saporito anche molto calorico, per il tuo stesso motivo lo faccio di rado

  7. Anna Maria says:

    Mi viene l’acquolina in bocca!!!!?lo farò.

    1. Siiiii io la amoooo

  8. Anonimo says:

    4 stars
    Oggi la faremo

    1. mmmmm che buona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta la ricetta