Lingue di Procida
Dolci Veloci e Altro

LINGUE DI PROCIDA un dolce semplice dal gusto favoloso

Avete mai avuto la fortuna di visitare l’isola di Procida?? E’ un’isola italiana che fa parte della città di Napoli; se non ci siete stati vi consiglio di visitarla perchè è davvero tanto carina, un’insieme di case colorate che affacciano su un mare blu. Quest’estate ci sono stata un paio di volte ed ho assaggiato queste golose Lingue di Procida; dei dolci semplici preparati con poco ma che sono davvero saporiti. Questi dolci a Procida sono molto più richiesi dei cornetti o delle brioche, se di mattina vi recate in un bar per colazione troverete una vetrina colma di questi dolci.

In fin dei conti le Lingue di Procida non sono altro che due basi di pasta sfoglia che racchiudono un cuore cremoso di crema pasticcera alla vaniglia. Capirete che farle in casa è davvero semplicissimo anche se una volta mangiate lì, con il mare che ti circonda, devo dire che sembrano diverse, ma ora è la mia malinconia che parla. Siete pronti a farle in casa??

Lingue Dolci di Procida

Lingue di Procida
Stampa

Lingue di Procida

5 da 1 voto
Le Lingue di Procida sono dei dolcetti tipici dell'isola di Procida da cui ne prendono il nome, formati da un guscio di pasta sfoglia che racchiude un cuore di crema pasticcera alla vaniglia.
Portata Piccole e Grandi delizie
Cucina Italian
Preparazione 15 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 35 minuti
Porzioni 6 pezzi
Calorie 350kcal
Autore Vale

Ingredienti

  • 2 rotoli Pasta sfoglia rettangolare

Per la crema pasticcera

  • 3 tuorli
  • 4 cucchiai Zucchero
  • 3 cucchiai rasi Farina 00
  • 400 ml Latte
  • 1 cucchiaino Estratto vaniglia

Per spennellare

  • 1 albume

Preparazione

Come fare le Lingue di Procida

  • La prima cosa a cui pensare sarà la preparazione della crema pasticcera che dovrà essere bella corposa, in una ciotola unire i tuorli con lo zucchero, l'estratto di vaniglia e la farina, mescolare fino ad ottenere un composto liscio. Sempre mescolando unire il latte a temperatura ambiente e continuare a lavorare amalgamando il tutto. Trasferire il tutto in un pentolino e porre sul fuoco, continuare a mescolare fino ad ottenere una crema bella densa. Trasferire la crema pronta in una ciotola e coprire con della pellicola alimentare a contatto e lasciarla raffreddare.
  • Intanto stendere i rotoli di pasta sfoglia, su un foglio di carta forno disegnare la sagoma delle Lingue di Procida e rintagliare, utilizzare la sagoma di carta per ottenere le vostre forme di sfoglia. Da un rotolo otterrete 6 forme che serviranno a formare 3 lingue. Trasferire le prime sei sfoglie su una teglia con la loro carta sottostante, farcire con una generosa dose di crema pasticcera disponendola su tutta la lunghezza della sfoglia tenendo liberi i bordi. Ora dare la forma al secondo rotolo e con le sfoglie ottenute coprire quelle farcite sigillando bene i bordi.
  • Una volta formate tutte le Lingue di Procida, spennellare la loro superficie con l'albume e porre in forno. Cuocere a 200° in forno statico preriscaldato per circa 20 minuti o comunque fino a che risulteranno belle dorate. Sfornare e lasciar intiepidire, spolverizzare con dello zucchero a velo e gustare.

Note

Se non vuoi perdere nemmeno una ricetta e rimanere sempre aggiornato, salva nella tua rubrica questo numero (3516645064) come Deliziose Tentazioni di Vale. Nella chat di whatsapp scrivimi il tuo nome e cognome. tutte le volte che pubblicherò una nuova ricetta la riceverai in anteprima proprio sul tuo cellulare.
Se questa ricetta ti è piaciuta lascia una valutazione, per altre ricette visita il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento.
Lingue Dolci di Procida

Altre Ricette dolci con la Pasta Sfoglia da non perdere:

Torta Diplomatica

Sfogliatine alle Mele

Millefoglie Ricotta e Pere

Sfogliatine Ricotta e Pere

Girandole Dolci di Pasta Sfoglia

Sfogliatine al Mascarpone e Frutta Fresca

ARTICOLI CORRELATI

RICETTE PIU' LETTE

8 Comments

  1. Avatar
    Francesca says:

    5 stars
    Friabili ed ottimi

    1. Vale

      Grazie mille tesoro

  2. Avatar
    Stella says:

    Ciao vale mi ha fatto piacere trovare questo articolo… X10 anni Sn stata colei ke meglio produceva le lingue a regola d’arte sull’isola…. Nulla a che vedere con quelle ke circolano da qualche anno… Mio malgrado ho cambiato lavoro due anni fa.. Un saluto

    1. Vale

      Ciao Stella sono contentissima che tu mi abbia scritto, mi spiace non aver mai assaggiato le tue. Magari chissà la prossima estate, un abbraccio forte.

  3. Avatar
    Nicoletta Vocciante says:

    Ciao sono di Procida mi fa molto piacere che hai visitato la mia isola ed hai gustato le famose lingue un abbraccio a presto

    1. Vale

      Ciao Nicoletta, si ci sono venuta quest’estate e me ne sono innamorata è davvero favolosa.

  4. Avatar
    Annamaria says:

    Ho mangiato le lingue di Procida, hanno un leggerissimo gusto di limone che in questa ricetta non ritrovo

    1. Vale

      Quelle che ho mangiato io avevano un sentore di vaniglia, alcuni le preparano anche aromatizzandole al limone, diciamo che puoi farle entrambe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta la ricetta