pasta frolla con strutto
Impasti Base (dolci e salati)

PASTA FROLLA CON STRUTTO la migliore in assoluto

Oggi voglio proporvi la Pasta frolla con Strutto; questa ricetta ha un valore per me inestimabile, è una di quelle ricette tramandate da madre in figlia. La ricetta la diede tanti anni fa un pasticcere napoletano a mia madre e da quel giorno qualsiasi cosa preparava, crostate biscotti erano tutti fatti con questa frolla friabile. La frolla preparata col burro è deliziosa ma per me la frolla allo strutto resta la migliore tra tutte le ricette che ho preparato e assaggiato.

Negli anni ho provato tantissime versioni di questa base molto utilizzata in pasticceria; ne ho fatte con la cannella, alle mandorle, con olio e allo yogurt ma è sempre questa la mia preferita. Vi consiglio di prepararla con una planetaria o comunque un’impastatrice, inoltre tenete sempre accanto la confezione di farina da aggiungere quando è necessario.

Ricetta Pasta Frolla allo Strutto

pasta frolla con strutto
Stampa

Pasta Frolla con Strutto

La Pasta Frolla con Strutto è sicuramente la mia frolla preferita, gusto unico e consistenza friabile; io non sono una grande fan delle frolle ma questa le batte tutte.
Portata Impasti base
Cucina Italian
Preparazione 15 minuti
Riposo in frigo 8 ore
Tempo totale 15 minuti
Porzioni 600 gr
Calorie 350kcal
Autore Vale

Ingredienti

  • 500 gr  Farina
  • 250 gr  Strutto
  • 250 gr Zucchero
  • Uova piccole
  • 50 gr  Acqua ghiacciata
  • 1 cucchiaino  Estratto Di Vaniglia
  • 1/2 Limone Buccia grattugiata

Preparazione

Come fare la Frolla allo Strutto

  • Per preparare la Pasta Frolla con Strutto vi consiglio di utilizzare una planetaria o un impastatrice, no che non si possa fare a mano però sarebbe faticoso. Per prima cosa aggiungere nella ciotola della planetaria munita di frusta k o foglia le uova e l’acqua e lavorare a media velocità per pochi minuti. Unire lo strutto a tocchetti, lo zucchero, la vaniglia e la scorza del limone e cominciare a lavorare.
  • Quando il composto comincerà ad amalgamarsi, sempre lavorando aggiungere la farina a cucchiaiate fino a che non sarà tutta terminata, ci vorranno circa 15-20 minuti. Trasferire il composto su un piano da lavoro infarinato e lavorare rendendo il composto liscio (sempre aiutandovi con la farina).
  • Questa lavorazione è sconsigliata da fare a mano perchè si scalderebbe in fretta e occorrerebbero varie fasi di stop e riposo in frigo. Quindi, dopo averla resa liscia formare la classica sfera, appiattire la superficie, avvolgere in della pellicola alimentare e far riposare in frigo per tutta la notte. Trascorso il tempo la vostra Pasta Frolla allo strutto è pronta per essere utilizzata.

Note

  • Attenzione a non farla scaldare troppo ma se dovesse succedere lasciarla riposare circa 15 minuti in frigo.
  • Trascorso il tempo di riposo ricordarsi di lavorarla sempre con della farina e sempre senza farla scaldare.
  • Si può tranquillamente congelare, per l’utilizzo scongelare a temperatura ambiente. 
 
pasta frolla con strutto
 

Se non vuoi perdere nemmeno una ricetta e rimanere sempre aggiornato, salva nella rubrica del tuo cellulare questo numero (3516645064) sotto il nome di Deliziose Tentazioni di Vale. Vai nella chat di whatsapp scrivimi il tuo nome e cognome. Tutte le volte che pubblicherò una nuova ricetta la riceverai in anteprima proprio sul tuo cellulare.

Se questa ricetta ti è piaciuta lascia una valutazione, per altre ricette visita il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento.

ARTICOLI CORRELATI

RICETTE PIU' LETTE

6 Comments

  1. Giusy says:

    La ricetta è buona ma non capisco perché la frolla allo strutto si stacca dal composto interno del biscotto amarena troppo friabile

    1. Io quando faccio i biscotti all’amarena uso questa frolla e a volte capita ma non sempre, sicuramente è molto friabile ma io penso dipenda più dal ripieno che dalla frolla in se

  2. Simona says:

    Ho appena fatto l’impasto e domani farò la torta: i tempi di cottura?

    1. Ciao Simona fai 180° ventilato per 30 minuti poi ovviamente affidati alla conoscenza del tuo forno

  3. Roberta says:

    Sembra un’ottima ricetta. Vorrei farla stamattina ma non posso aspettare 8 ore. Al massimo 2 ore. Posso farlo lo stesso? Cosa cambierebbe?

    1. Volendo puoi farla ma potresti avere problemi nel lavorarla col matterello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta la ricetta