PATATE AL PESTO un contorno semplice e gustoso e saporito
Verdure e Ortaggi

PATATE AL PESTO un contorno semplice e gustoso e saporito

Quando si hanno poche idee e si deve preparare un contorno in pochi minuti le Patate al Pesto sono la preparazione perfetta. Un contorno molto gustoso che si prepara in pochissimo tempo e che si può abbinare a secondi piatti di carne o pesce. Le patate sono uno di quegli ingredienti che in casa non dovrebbero mai mancare; ricordo sempre che mio suocero diceva “in casa non devono mai mancare patate e uova, io ci aggiungerei anche l’olio”.

Patate al Pesto di Basilico

In effetti è proprio vero, se hai delle patate in casa sono davvero tantissime le cose che si possono preparare, dagli antipasti ai primi come la classica pasta e patate alla napoletana, per non parlare poi dei contorni che ne sono un’infinità patate infarinate o semplicemente al forno con salsicce e davvero tanto altro. Oggi Patate al Pesto un semplice contorno che vi stupirà per la sua bontà.

Ricetta Patate al Pesto

PATATE AL PESTO un contorno semplice e gustoso e saporito
Stampa

Patate con Pesto al Basilico

5 da 1 voto
Se volete preparare un contorno saporito in poco tempo allora le Patate al Pesto sono quello che fa al caso vostro; si preparano in pochissimo tempo e sono deliziose da consumare sia calde che fredde.
Portata Secondi e Contorni
Cucina Italian
Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie 250kcal
Autore Vale

Ingredienti

  • 4 Patate medie
  • una manciata Mandorle a lamelle (facoltativo)

Per il Pesto al Basilico

  • 100 gr Basilico fresco
  • 90 gr Olio extravergine oliva
  • 50 gr Parmigiano grattugiato
  • 30 gr Pecorino romano grattugiato
  • 2 spicchi Aglio facoltativo
  • 50 gr Pinoli
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

Come fare le Patate al Pesto

  • Come ho già detto la preparazione delle Patate al Pesto è estremamente semplice; per prima cosa pelare le patate, tagliarle a tocchetti non troppo piccoli, lavarle più volte sotto acqua corrente fresca per eliminare l'amido poi riunirle in una ciotola, coprirle con acqua e aggiungere un cucchiaino di sale. Lasciarle in ammollo per circa 30 minuti.
  • Porre sul fuoco una pentola con acqua salata e attendere che arrivi al bollore; raggiunto questo calare le patate scolate. La buona riuscita di questo piatto è quella di ottenere delle patate sode ma morbide, quando nelle pentole riprenderà il bollore lasciar cuocere per circa 10 minuti o comunque fino a che le patate saranno morbide, poi con l'aiuto di una schiumarola scolare le patate riunendole in un colapasta.
  • Lasciar intiepidire intanto da parte preparare il classico pesto alla genovese, con le dosi sopra elencate procedere come da ricetta (clicca qui), in alternativa potrete utilizzare del pesto confezionato ma vi assicuro che quello fatto in casa è decisamente più buono.
  • Fatto il pesto, trasferire le patate in una terrina e aggiungere circa 3 cucchiai di pesto, se serve unire un filo d'olio e mescolare con cura amalgamando il tutto (ovviamente potete aumentare o diminuire la dose di pesto). Trasferire le patate su un piatto da portata e far cadere sulla superficie una manciata di mandorle, le vostre Patate al Pesto sono pronte per essere servite.

Note

  • Le Patate al Pesto possono essere servite sia calde che fredde restano ugualmente saporite.
  • Si conservano in frigo per circa 2 giorni chiuse in un contenitore ermetico.
 
Patate con Pesto al Basilico

Se non vuoi perdere nemmeno una ricetta e rimanere sempre aggiornato, salva nella rubrica del tuo cellulare questo numero (3516645064) sotto il nome di Deliziose Tentazioni di Vale. Vai nella chat di whatsapp scrivimi il tuo nome e cognome. Tutte le volte che pubblicherò una nuova ricetta la riceverai in anteprima proprio sul tuo cellulare.

Se questa ricetta ti è piaciuta lascia una valutazione, per altre ricette visita il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento.

ARTICOLI CORRELATI

RICETTE PIU' LETTE

2 Comments

  1. Francesca says:

    5 stars
    Che bontà

    1. grazie mille cara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta la ricetta