Pesche Sciroppate
Conserve

PESCHE SCIROPPATE FATTE IN CASA una deliziosa conserva

Le Pesche Sciroppate sono sicuramente una delle conserve che più amo in assoluto; quando è il periodo delle pesche gli unici due modi che conosco per poterle conservare sono la confettura di pesche e le Pesche Sciroppate fatte in casa. Per la seconda opzione, le pesche perfette da utilizzare sono le pesche gialle o le percoche; queste pesche hanno la particolare polpa gialla e inoltre sono “tardive” chiamate anche di terza epoca dato che si trovano fino ad ottobre inoltrato.

Pesche Sciroppate fatte in casa

Essendo le percoche la mia tipologia di pesca preferita, e dato che dalle mie parti se ne trovano ancora di belle succose, ho deciso di preparare le Pesche Sciroppate fatte in casa. Così facendo avrò la possibilità di poterle servire come una semplice merenda o ci potrò preparare dolci come la torta rovesciata alle pesche sciroppate o anche una deliziosa mousse di ricotta con amaretti e pesche sciroppate.

Ricetta Pesche Sciroppate

Pesche Sciroppate
Stampa

Pesche Sciroppate

Le Pesche Sciroppate fatte in casa sono una preparazione davvero molto semplice, inoltre sono decisamente più buone di quelle in commercio che risultano quasi sempre molli.
Portata Conserve
Cucina Italian
Preparazione 20 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 50 minuti
Porzioni 4 vasetti
Calorie 100kcal
Autore Vale

Ingredienti

  • 2 kg Percoche (o pesche gialle)
  • 500 gr Zucchero
  • 1 lt Acqua
  • 1/2 baccello Vaniglia

Come fare le Pesche Sciroppate

  • Per la preparazione delle Pesche Sciroppate per prima cosa sterilizzare i vasetti da utilizzare usando dei tappi nuovi che non siano mai stati usati. Mentre questi si asciugano preparare lo sciroppo.
  • In un pentolino versare lo zucchero e l'acqua, incidere un baccello di vaniglia e con la lama di un coltello ricavarne i semini, unire in pentola baccello e semi e porre sul fuoco. Lasciar cuocere fino a che l'acqua sarà tornata trasparente circa 10 minuti.
  • Intanto procedere con le pesche, scegliere dei frutti integri senza ammaccature o segni di cedimento, lavarle poi asciugarle con cura. Pelarle poi dividerle in due parti eliminando il grosso nocciolo centrale. Potete scegliere se lasciarle a metà o se dividerle ulteriormente, per avere un totale di 2 o 4 pezzi per pesca.
  • Sistemare le pesche tagliate nei vasetti e irrorare con lo sciroppo coprendole totalmente facendo attenzione a lasciare 1 cm dal bordo del vasetto. Chiudere con gli appositi tappi e sistemarli in una pentola, tra ogni barattolo inserire dei canovacci in modo da non farli urtare durante la pastorizzazione.
  • Riempire la pentola d'acqua ricoprendo i vasetti, porre sul fuoco e portare al bollore, raggiunto questo lasciar bollire per 15 minuti poi spegnere il fuoco e lasciar raffreddare completamente.
  • Le vostre Pesche Sciroppate sono pronte, estrarre i vasetti dalla pentola ed asciugarli con cura, verificare che si sia creato il sottovuoto poi conservare in dispensa.

Consigli e Conservazione

  • Le Pesche Sciroppate si conservano in dispensa fino a 3 mesi, una volta aperto il vasetto tenere in frigo e consumare entro 4-5 giorni.
  • Si consiglia di lasciarle riposare almeno per 1 mese prima di poterle consumare.
 
Pesche Sciroppate (conserva)

Se non vuoi perdere nemmeno una ricetta e rimanere sempre aggiornato, salva nella rubrica del tuo cellulare questo numero (3516645064) sotto il nome di Deliziose Tentazioni di Vale. Vai nella chat di whatsapp scrivimi il tuo nome e cognome. Tutte le volte che pubblicherò una nuova ricetta la riceverai in anteprima proprio sul tuo cellulare.

Se questa ricetta ti è piaciuta lascia una valutazione, per altre ricette visita il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento.

ARTICOLI CORRELATI

RICETTE PIU' LETTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta la ricetta