POLIPETTI AFFOGATI ricetta perfetta dei polipetti al sugo

Polipetti Affogati

I Polipetti Affogati o chiamati anche polipetti al sugo sono un piatto tipico della Campania dove vengono chiamati “purpetiell affugat”. Si tratta di un piatto che spesso viene servito come antipasto di pesce; può tranquillamente essere un secondo piatto o anche diventare un gustoso condimento per un primo piatto di mare. Una variante più semplificata del polpo alla Luciana in cui i polipetti si lasciano cuocere “affogare” in un sugo al pomodoro.

Polipetti al Sugo

Essendo un piatto tipico di Polipetti Affogati ne esistono tantissime varianti; ad esempio c’è chi li prepara in bianco. Quella che vi propongo oggi è la ricetta della mia famiglia che vi permetterà di ottenere dei polipetti morbidi e carnosi proprio come quelli che vengono serviti nei ristoranti. Per altri antipasti di pesce (clicca qui) per tante idee sfiziose.

Ricetta Polipetti Affogati

Polipetti Affogati
Stampa

Polpo Affogato

I Polipetti Affogati sono un classico nella cucina partenopea; non esiste ristorante campano che si rispetti che non abbia nel menù questa portata tra gli antipasti di mare.
Portata Antipasti
Cucina Italian
Preparazione 15 minuti
Cottura 45 minuti
Tempo totale 1 ora
Porzioni 4 persone
Calorie 250kcal
Autore Vale

Ingredienti

  • 800 gr Polipetti o moscardini (almeno 150 gr l'uno)
  • Q.b Olio extravergine oliva
  • 2 spicchi Aglio
  • 2 Peperoncini piccanti (facoltativi)
  • 1 tazzina Vino bianco secco
  • 700 gr Pomodorini in latta (o pomodori pelati)
  • Abbondante Prezzemolo tritato
  • Sale

Come fare i Polipetti Affogati

  • Preparare i Polipetti Affogati è davvero semplice e per niente complicato, per prima cosa vi consiglio di utilizzare dei polipetti che abbiano tutti lo stesso peso per una cottura uniforme.
  • Pulire i polipetti eliminando l’osso centrale, gli occhi e le interiora che si trovano nella parte della testa, vi consiglio di fare come me e lasciar fare questa operazione al vostro pescivendolo di fiducia.
  • Scaldare una pentola capiente e unire l’olio, gli spicchi d’aglio privati della camicia e leggermente schiacciati e i peperoncini (se volete utilizzarli); lasciar soffriggere per qualche minuto poi aggiungere i polipetti con la testa verso l'alto.
  • Lasciar cuocere su fiamma viva mescolando, noterete che i polipetti si rapprenderanno subito rilasciando il loro liquido; mescolare e quando questo prenderà bollore sfumare con il vino bianco.
  • Lasciar cuocere il tempo che la parte alcolica sfumi del tutto. A questo punto capovolgere i polipetti con la testa (la parte più dura) rivolta verso il fondo, aggiungere i pomodori, il sale e una presa di prezzemolo.
  • Coprire con l'apposito coperchio e attendere che prenda bollore, raggiunto questo portare il fuoco a fiamma bassissima e lasciar cuocere per circa 30-40 minuti. Trascorso il tempo i polipetti saranno pronti, constatarne la morbidezza infilzandoli con i rebbi di una forchetta.
  • Noterete che il sugo di fondo è ancora leggermente liquido; quindi estrarre i polipetti dal sugo e tenerli al caldo, eliminare spicchi d'aglio ed eventuali peperoncini e lasciar proseguire la cottura del sugo su fiamma moderata e senza coperchio.
  • Lasciar restringere per circa 15 minuti e quando avrà raggiunto la giusta consistenza riporre i polipetti in pentola, aggiungere altro prezzemolo e lasciar scaldare questi per qualche minuto.
  • I vostri Polipetti Affogati sono pronti per essere serviti, solitamente vengono accompagnati con crostini di pane fritti.

Consigli e Conservazione

  • Per la scelta del pesce si predilige sempre un prodotto fresco ma nel caso potrete optare per del prodotto surgelato da far prima scongelare.
  • I tempi di cottura potrebbero variare in base al peso e alle dimensioni del prodotto utilizzato.
  • I Polipetti Affogati possono essere conservati in frigo per circa 2 giorni chiusi in un contenitore ermetico.
 
Moscardini Affogati

Se non vuoi perdere nemmeno una ricetta e rimanere sempre aggiornato, salva nella rubrica del tuo cellulare questo numero (3516645064) sotto il nome di Deliziose Tentazioni di Vale. Vai nella chat di whatsapp scrivimi il tuo nome e cognome. Tutte le volte che pubblicherò una nuova ricetta la riceverai in anteprima proprio sul tuo cellulare.

Se questa ricetta ti è piaciuta lascia una valutazione, per altre ricette visita il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento.

ARTICOLI CORRELATI

RICETTE PIU' LETTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta la ricetta