Taralli Napoletani
Aperitivi e Stuzzichini

TARALLI NAPOLETANI (NZOGNA E PEPE) la ricetta originale

I Taralli Napoletani sono una di quelle ricette che per noi campani non ha stagione; un classico è mangiarli seduti sugli scogli a guardare il mare accompagnandoli da una bella birra fredda nelle serate estive. Ma vanno benissimo anche nelle serate invernali , magari dopo cena quando viene voglia di sgranocchiare qualcosa. Preparati rigorosamente con sugna e pepe, infatti noi li chiamiamo “taralli nzogna e pepe“.

Taralli Napoletani (nzogna e pepe)

Preparare i Taralli Napoletani non è per niente complicato; io mi sono affidata alla ricetta di Raffaele Pignataro è sono venuti assolutamente perfetti come quelli di Leopoldo una delle pasticcerie più conosciute di Napoli. Come tradizione vuole questa bontà viene preparata con la sugna, ma se non siete a Napoli è difficile da reperire quindi può tranquillamente essere sostituita con lo strutto; non pensate di poterla sostituire con il burro perchè il risultato sarà tutt’altro.

Ricetta Taralli Napoletani

Taralli Napoletani
Stampa

Taralli Sugna e Pepe (ricetta napoletana)

I Taralli Napoletani sono uno snack perfetto per qualsiasi ora del giorno e della notte; ottimi come aperitivo, per un buffet, dopo pranzo, dopo cena, insomma sono sempre ben accetti.
Portata Aperitivi e Stuzzichini
Cucina Italian
Preparazione 30 minuti
Cottura 50 minuti
Lievitazione totale 4 ore
Tempo totale 5 ore 20 minuti
Porzioni 12 taralli
Calorie 400kcal
Autore Vale

Ingredienti

Per il lievitino

  • 100 gr Farina 00
  • 80 gr Acqua tiepida
  • 1 gr Zucchero
  • 8 gr Lievito di birra fresco

Per l’impasto

  • 400 gr Farina 00
  • 100 gr Acqua tiepida
  • 200 gr Strutto
  • 170 gr Mandorle (con pelle)
  • 20 gr Sale
  • 7 gr Pepe macinato
  • 5 gr Miele

Come fare i Taralli Napoletani

  • Per preparare i Taralli Napoletani come prima cosa preparare il lievitino; in una ciotola unire l'acqua e far sciogliere il lievito, aggiungere la farina e lo zucchero e mescolare energicamente fino ad ottenere un impasto cremoso, coprire e lasciar lievitare per circa 1 ora.
  • Intanto sistemare le mandorle su una teglia e infornarle a 200° per circa 5-8 minuti fino a quando saranno leggermente tostate, sfornare e lasciar raffreddare. Quando saranno fredde tritarle grossolanamente in un mixer o a mano, l'importante è che i pezzi non siano troppo piccoli ne troppo grossi.
  • Quando il lievitino sarà pronto, unirlo in una ciotola assieme a tutti gli altri ingredienti e cominciare ad impastare. L'impasto dei taralli non va lavorato tanto altrimenti il risultato sarà gommoso, quindi appena lo strutto sarà perfettamente sciolto l'impasto sarà pronto.
  • Versare l’impasto su un piano da lavoro (senza farina) dividere in pezzi da 50 grammi e lavorare ottenendo delle palline. Da ogni pallina ricavare dei filoncini lunghi circa 20 cm, attorcigliare due filoncini tra loro poi chiuderli ottenendo il tarallo.
  • Continuare la formatura dei taralli e sistemarli via via su una teglia rivestita con carta forno. A questo punto potrete decorare con delle mandorle in superficie (io le preferisco nell'impasto). Coprire con un telo e lasciar lievitare per circa 2-3 ore, non lieviteranno tantissimo ma si noterà che sono cresciuti.
  • Trascorso il tempo, spruzzare i taralli con dell’acqua e infornateli in forno statico preriscaldato a 180° per 50-55 minuti. Ricordo sempre che tempi e temperature sono indicativi dato che non tutti i forni sono uguali.
  • Quando saranno belli dorati dall'aspetto rustico, sfornare e lasciar intiepidire; i vostri Taralli Napoletani nzogna e pepe sono pronti, gustateli ancora tiepidi e sentirete che profumo.

Consigli e Conservazione

  • I Taralli Napoletani una volta raffreddati possono essere conservati in un contenitore ermetico o in sacchetti alimentari per diverso tempo.
 
Taralli Sugna e Pepe ricetta originale Napoletana

Se non vuoi perdere nemmeno una ricetta e rimanere sempre aggiornato, salva nella rubrica del tuo cellulare questo numero (3516645064) sotto il nome di Deliziose Tentazioni di Vale. Vai nella chat di whatsapp scrivimi il tuo nome e cognome. Tutte le volte che pubblicherò una nuova ricetta la riceverai in anteprima proprio sul tuo cellulare.

Se questa ricetta ti è piaciuta lascia una valutazione, per altre ricette visita il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento.

ARTICOLI CORRELATI

RICETTE PIU' LETTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta la ricetta