Go Back

Pasta alla Norma (versione estiva)

La Pasta Fredda alla Norma è la variante estiva del classico piatto siciliano, un primo piatto fresco perfetto per l'estate dal gusto davvero fantastico.
Preparazione15 min
Cottura15 min
Tempo totale30 min
Portata: Piatti Freddi
Cucina: Italian
Porzioni: 4 persone
Calorie: 320kcal
Chef: Vale

Ingredienti

  • 2 Melanzane medie
  • 400 gr Pasta corta (a scelta)
  • 200 gr Pomodorini
  • 1 spicchio Aglio
  • Sale
  • Q.b Olio extravergine oliva
  • Ricotta salata
  • Basilico fresco

Istruzioni

Come fare la Pasta Fredda alla Norma

  • La preparazione della Pasta Fredda alla Norma è molto semplice e anche abbastanza veloce; per prima cosa pulire con cura le melanzane e spuntarne le estremità. Tagliarle in due parti nel senso della lunghezza poi ridurle a tocchetti non troppo piccoli eliminando eventuali semini interni.
  • Porre sul fuoco un pentolino dai bordi alti con dell'olio di semi e quando questo sarà ben caldo, tuffarvi le melanzane e lasciarle soffriggere fino a che saranno belle dorate. Una volta pronte, scolarle e tenerle da parte su della carta assorbente.
  • Intanto che le melanzane friggono porre sul fuoco anche la pentola per la cottura per la pasta; quando l'acqua raggiungerà il bollore, aggiustare di sale e calare la pasta. Lasciar cuocere per il tempo necessario e scolare al dente, passare la pasta sotto acqua corrente fresca per raffreddarla in modo da bloccarne la cottura e lasciar sgocciolare per bene.
  • Tagliare i pomodorini in due parti e riunirli in una terrina abbastanza capiente da contenere tutti gli ingredienti; aggiungere lo spicchio d'aglio (io l'ho schiacciato con l'apposito arnese, ma può anche essere affettato). Irrorare con dell'olio extravergine, unire un pizzico di sale e qualche fogliolina di basilico poi mescolare insaporendo il tutto.
  • Aggiungere la pasta e le melanzane tenute da parte e cominciare a mescolare con due cucchiai di legno, aggiungere altro olio e se dovesse servire altro sale, continuare a mescolare finchè tutto sarà perfettamente amalgamato.
  • La vostra Pasta Fredda alla Norma è pronta, impiattare e sulla superficie sbriciolare della ricotta salata (abbondate pure), decorare con un ciuffetto di basilico e servire.

Note

  • La Pasta Fredda alla Norma può essere conservata in frigo per un giorno chiusa in un contenitore ermetico.
 
Pasta alla Norma versione estiva