Pioppini in Padella
Verdure e Ortaggi

PIOPPINI IN PADELLA un contorno squisito e subito pronto

La preparazione di oggi è un contorno davvero semplicissimo che si prepara in pochissimi minuti; i Pioppini in padella. I Pioppini, o anche conosciuti come piopparelli sono una qualità di funghi che non cresce sulla terra, ma bensì sul tronco degli alberi come ad esempio il pioppo. Io ero convinta che pioppini e chiodini fossero la stessa cosa, invece mi sbagliavo. Dopo un’attenta lettura sui vari tipi di funghi ho scoperto che, mentre i pioppini sono commestibili sia da crudi che da cotti, i chiodini vanno mangiati solo dopo averli lessati, da crudi non vanno assolutamente mangiati.

Pioppini Trifolati

I Pioppini in Padella sono assolutamente deliziosi; solitamente io preparo sempre gli champignon dato che sono quelli che si trovano più facilmente, ma stavolta ho voluto cambiare. Se anche a voi piacciono i fungi vi consiglio di provare la lasagna bianca con funghi e prosciutto o anche il mio adorato risotto ai funghi, due piatti davvero squisiti.

Ricetta Pioppini in Padella

Pioppini in Padella
Stampa

Pioppini Trifolati

I Pioppini in Padella sono un contorno velocissimo e saporito che si cucina in pochissimo tempo; un contorno perfetto per accompagnare secondi piatti di carne o formaggi.
Portata Secondi e Contorni
Cucina Italian
Preparazione 15 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 25 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie 280kcal
Autore Vale

Ingredienti

  • 1 kg Pioppini (freschi)
  • 2 spicchi Aglio
  • Q.b Olio extravergine oliva
  • 1 mazzetto Prezzemolo fresco
  • Sale e Pepe
  • 1 Peperoncino facoltativo

Preparazione

Come fare i Pioppini in Padella

  • Per la preparazione dei Pioppini in Padella la prima cosa da fare è pulire per bene i funghi per evitare che restino residui di terra.

Come pulire i Funghi Pioppini

  • Se non avete acquistato dei funghi già puliti dovrete eliminare la terra in eccesso, vi ricordo che per i funghi è sconsigliato lavarli con acqua tranne se non in casi critici, questo perchè i funghi sono come delle spugne e tenendoli in acqua la assorbirebbero. Una volta in cottura poi finireste per trovarvi un fondo di cottura brodoso e dei funghi bolliti e non saltati. Con l'aiuto di un coltello eliminare la parte finale del gambo che solitamente è quella sù cui si deposita il terriccio, con l'aiuto di un panno umido strofinare leggermente i funghi uno per volta per eliminare eventuali residui di terra, anche se solitamente questa tipologia di funghi ne ha davvero poca.

Come cucinare i Pioppini in Padella

  • Una volta puliti tutti i funghi non vi che cucinarli; la cottura dei funghi pioppini sarà la stessa dei funghi champignon solo che in questo caso i funghi vengono cucinati interi senza ridurli a tocchetti o a fettine. Quindi con le dosi sopra elencate procedere come per i funghi trifolati (clicca qui), una volta pronti servire i vostri Pioppini in Padella caldi.

Note

  • I Pioppini in Padella possono essere conservati a temperatura ambiente per un giorno o in frigo chiusi in contenitori ermetici per circa 3 giorni.
 
Funghi Pioppini in Padella

Se non vuoi perdere nemmeno una ricetta e rimanere sempre aggiornato, salva nella rubrica del tuo cellulare questo numero (3516645064) sotto il nome di Deliziose Tentazioni di Vale. Vai nella chat di whatsapp scrivimi il tuo nome e cognome. Tutte le volte che pubblicherò una nuova ricetta la riceverai in anteprima proprio sul tuo cellulare.

Se questa ricetta ti è piaciuta lascia una valutazione, per altre ricette visita il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento.

ARTICOLI CORRELATI

RICETTE PIU' LETTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta la ricetta