confettura di albicocche
Conserve

CONFETTURA DI ALBICOCCHE

confettura di albicocche (2)
Stampa

Confettura di Albicocche

Oggi voglio offrirvi la mia Confettura di Albicocche. L'estate porta con se una marea di frutti stupendi, uno di questi è l'albicocca. Questi frutti raggiunto il loro grado di maturazione hanno un sapore davvero stupendo; ci sono varie qualità di albicocche, da quelle un po aspre a quelle dolci come il miele. Per la preparazione della confettura è preferibile usare dei frutti non trattati con una superficie integra, in più è consigliabile usare il frutto che da crudo ha la buccia dolce che all'assaggio non abbia quella nota aspra.
Portata Conserve
Cucina Italian
Preparazione 15 minuti
Cottura 1 ora
Riposo in frigo 2 ore
Tempo totale 1 ora 15 minuti
Porzioni 1 kg Confettura
Calorie 252kcal
Autore Vale

Ingredienti

  • 2 kg Albicocche
  • 800 gr Zucchero
  • 2 cucchiai Miele di Bosco
  • 1 cucchiaino Estratto vaniglia
  • 1 Limone succo e buccia

Preparazione

  • Per preparare la Confettura di Albicocche cominciamo col lavare le albicocche sotto acqua corrente, tamponarle poi tagliarle in 2 parti ed eliminare il nocciolo. Adagiarle nella pentola che userete per la cottura quindi una bella larga e cospargere con zucchero e miele.
  • Intanto da parte lavare con cura il limone, pelarlo ricavando la parte colorata della buccia e aggiungerla alle albicocche. Premere il limone e filtrarne il succo poi aggiungere anche questo in pentola, unire l'estratto di vaniglia, mescolare con cura poi coprire con il coperchio.
  • Lasciar macerare in frigo per tutta la notte o almeno 2 ore. Io consiglio tutta la notte perchè in questo modo il gusto, il profumo e specie il colore della vostra Confettura di Albicocche, risulterà decisamente più intenso.
  • Se desiderate una Confettura di Albicocche densa, spalmabile, come quella che vedete in foto, questo passaggio aiuterà ad ottenerla,  perchè le bucce di limone sono ricche di pectina, una sostanza naturale che si trova nella frutta. La marinatura a lungo creerà le condizioni per il rilascio di pectina.
  • Passata la notte sarà tutto pronto, eliminare le bucce del limone dalle albicocche e dare una bella mescolata, porre sul fuoco su fiamma moderata. Dal momento dell’ebollizione, lasciar cuocere circa 1 ora (anche meno) a fuoco basso. Usare una schiumarola  per eliminare eventuale schiuma in eccesso che potrebbe formarsi in fase di cottura.
  • Mescolare costantemente con un cucchiaio di legno senza perdere di vista la frutta che NON dovrà attaccare ne bruciare. Pian piano la Confettura si rapprenderà perdendo volume e il risultato sarà un composto gelatinoso con pezzi di frutta.
  • Io preferisco frullare la confettura con un mixer ad immersione con corpo in acciaio, 15 minuti prima del termine della cottura poi riporto sul fuoco e lascio rapprendere. Ovviamente se preferite una confettura con pezzi potete saltare questo passaggio.
  • Versare la Confettura di Albicocche ancora bollente in vasetti sterilizzati. Capovolgere e lasciare così fino al raffreddamento, in questo modo si creerà il sottovuoto.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a visitare il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento 🙂 🙂
confettura di albicocche (2)

 

Condividi

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.