zeppole di san giuseppe
Dolci fritti, Piccole e Grandi Delizie

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE

Il 19 Marzo cade la festa del papà e il dolce tipico è la Zeppola di San Giuseppe. Tradizione vuole che la ricetta originale sia rigorosamente Fritta ma negli ultimi decenni si è aggiunta la versione al Forno che risulta più leggera. Si dice che le sue origini siano napoletane infatti la prima ricetta si trovò in un trattato di cucina nel 1837 di un gastronomo napoletano, ma la leggenda narra che nell’epoca romana, dopo la fuga in Egitto con Maria e Gesù, Giuseppe per mantenere la famiglia vendeva frittelle, ecco perchè diventarono simbolo della festa del papà.

zeppole di san giuseppe (2)

zeppole di san giuseppe
Stampa

Zeppole di San Giuseppe

Le Zeppole di San Giuseppe sono un must della pasticceria napoletana, oggi vi spiego io come le preparo sia nella versione fritta (che è la mia preferita) sia nella versione al forno. Spero di deliziarvi.
Portata Dolci Fritti, Piccole Delizie
Cucina Italian
Preparazione 15 minuti
Cottura 35 minuti
Tempo totale 50 minuti
Porzioni 15 porzioni
Calorie 350kcal
Autore Vale

Ingredienti

Versione Fritta

  • 250 gr  Farina 00
  • 250 gr  Acqua
  • 35 gr  Burro o strutto
  • 4-5  Uova medie
  • 2 pizzichi  Sale
  • q.b. Olio di semi per friggere

Versione al Forno

  • 250 gr  Farina 00
  • 250 gr  Acqua
  • 200 gr  Burro
  • 2 pizzichi  Sale
  • Uova medie

Per entrambe le versioni

  • 1 dose Crema Pasticcera
  • Amarene Sciroppate
  • Zucchero a velo

Preparazione

Versione al Forno

  • Preparare le Zeppole al Forno è molto semplice, per prima cosa scaldare il forno in modalità statica a 200°. In un pentolino unire l’acqua, il burro a tocchetti e il sale e portare ad ebollizione. Raggiunto il bollore versarvi all’interno la farina in un solo colpo, spostare dal fuoco e mescolare con un cucchiaio di legno ottenendo un composto appallottolato. Riportare sul fuoco e sempre mescolando far cuocere per un paio di minuti. 
  • Trasferire il composto nella ciotola della planetaria munita di frusta k e far lavorare a velocità media per circa 3 minuti, in questo modo il composto comincerà ad intiepidire. Trascorso il tempo aggiungere un uovo per volta, aggiungendo il seguente solo quando il precedente sarà completamente assorbito. Lasciar lavorare fino ad ottenere una sorta di crema corposa.
  • Trasferire il composto in una sac a poche munita di bocchetta a stella (la dimensione delle zeppole dipende dalla bocchetta, se volete zeppole piccole la bocchetta dovrà essere piccola, mentre se le desiderate grandi la bocchetta dovrà essere grande), rivestire una teglia con della carta forno e disegnare dei cerchi distanziati tra loro del diametro che desiderate; attenzione il giro dovrà essere solo uno, il composto non andrà’ sovrapposto.
  • Cuocere per i primi 10 minuti a 200°, poi abbassare la caloria a 180° senza aprire il forno e cuocere per circa 25-30 minuti o fino a che saranno dorate, se negli ultimi 5 minuti dovesse formarsi della condensa all'interno del forno, mettere un cucchiaio di legno tra forno e sportello in modo tale da tenere quest’ultimo un po aperto per far fuoriuscire l’umidità. 
  • Spegnere il forno, aprire leggermente lo sportello e lasciarle raffreddare al suo interno per 10-15 minuti, questo eviterà lo shock termico che potrebbe far afflosciare le vostre zeppole, tirar fuori dal forno e lasciar raffreddare completamente. Farcire con crema pasticcera (qui), per la finitura amarene e una spolverata di zucchero a velo e gustare….. Io quest’anno ho voluto farle a strati giusto per cambiare formato.

Versione Fritta

  • Per preparare le Zeppole Fritte il procedimento è lo stesso di quelle al forno, grazie a Chiarapassion vi svelo un segreto per farle restare asciutte dopo averle fritte. Preriscaldare il forno a 200° in modalità statica, preparare l’impasto con la stessa procedura di quelle al forno (ovviamente la dose dello strutto o burro è differente), trasferire nella planetaria e procedere nello stesso modo, aggiungendo le uova sempre uno per volta, ma dopo il 4° uovo aggiungere il 5° a cucchiaiate, dato che potrebbe non servirvi tutto. Lavorare fino ad ottenere una crema che rispetto alla versione al Forno risulterà più densa. Trasferire nella sac a poche e disegnare le forme sulla carta forno.
  • Cuocere max 3-4 per volta, dato che appena tolte dal forno dovranno essere subito fritte e durante la cottura crescono a dismisura. Quindi disegnare i 3-4 cerchi e infornare x circa 10 minuti, il tempo che si formerà una sorta di pellicina sulle zeppole che vi permetterà di staccarle facilmente dalla carta forno. 
  • Sfornare e immergere in olio caldo, non bollente la cottura dovrà essere dolce e di circa 10 minuti girandole spesso aumentare la fiamma verso la fine per farle dorare poi farle sgocciolare su carta assorbente. Mentre friggono prendetevi il tempo di disegnare altri 3-4 cerchi, in questo modo avrete sempre zeppole pronte per essere fritte. Decorare con crema pasticcera (qui la ricetta), Per la finitura amarene e una spolverata di zucchero a velo e gustare….

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a visitare il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento 😉 😉 
zeppole di san giuseppe

Altre deliziose ricette che potrebbero interessarti

panna montata bimby
torta all’acqua al cacao
torta ricotta e cioccolato bimby
torta di mele soffice bimby
graffe senza patate

Condividi

Vale

Sono Valentina, 34 anni, nata a Napoli , mamma di Mya e Amy a cui dedico la maggior parte della mia giornata. La mia passione più grande sono i dolci, mi rilasso Facendo una decorazione ad una torta e quasi mi emoziono a vedere la lievitazione di un impasto, insomma questo blog nasce con l'intento di condividere la mia passione e conoscenza, lontano da me voler insegnare qualcosa alle persone ma solo condividere la mia passione. Spero vi piacciano le mie creazioni......
Baci, DELIZIOSE TENTAZIONI di Vale

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.