risotto alla pescatora
Primi Piatti

RISOTTO ALLA PESCATORA cremoso come al ristorante

Il Risotto alla Pescatora è un piatto delizioso della tradizione italiana. Le sue origini sono sconosciute e tante sono le varianti che esistono. Una cosa che accomuna tutte le varianti è che per una perfetta riuscita del Risotto alla Pescatora le materie prime siamo fresche e di ottima qualità.

Solo così si potrà assaporare la vera essenza del mare, una preparazione non complessa ma con diversi step. Quindi se volete preparare un Risotto alla Pescatora denso e cremoso ma soprattutto gustoso come al ristorante, armatevi di pazienza e organizzazione. Andiamo a prepararlo insieme.

risotto alla pescatora
Stampa

Risotto alla Pescatora

Il Risotto alla Pescatora a Napoli anche chiamato "Risotto del Golfo" è un piatto gustoso che racchiude la vera essenza del mare.
Portata Primi Piatti
Cucina Italian
Preparazione 30 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 50 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie 150kcal
Autore Vale

Ingredienti

  • 500 gr Vongole (o Lupini)
  • 500 gr Cozze
  • 1 spicchio Aglio
  • 400 gr Calamari e Seppie
  • 500 gr Gamberi e Scampi (o mazzancolle)
  • 400 gr Riso per risotto
  • q.b Olio extravergine oliva
  • 1 Scalogno
  • 1/2 bicchiere Vino bianco
  • 1 mazzetto Prezzemolo

Per il Fumetto di Crostacei

  • 800-900 ml Acqua
  • 4-5 Pomodorini
  • 1/2 Cipolla
  • Scarti dei Crostacei
  • q.b Olio extravergine oliva
  • q.b Prezzemolo

Preparazione

Preparazione fumetto

  • Per la preparazione del Risotto alla Pescatora come prima cosa bisogna preparare il Fumetto di Crostacei che poi sarà il liquido in cui il riso verrà cucinato. Unire in una capiente casseruola tutti gli ingredienti, quindi cipolla, pomodorini tagliati a metà, del prezzemolo intero, 1 giro d'olio, acqua e vino. Staccare code e teste dei crostacei che serviranno per il risotto e ponetele in pentola tenendo i corpi da parte. Coprire con l'apposito coperchio, porre su fiamma moderata e lasciar cuocere.
  • Dedicarsi ora alla pulizia del condimento, ovvero crostacei, molluschi e il resto. Quindi mettere a spurgare le vongole in una ciotola coperte d'acqua e un cucchiaio di sale e tenere da parte. Procedere con i crostacei da cui avrete già eliminato teste e code, eliminare il filamento nero che si trova sul dorso e tenere le polpe da parte coperte con pellicola alimentare (potete lasciarli interi o tagliare in più parti).
  • Pulire le cozze raschiando con cura la parte esterna e tirar via il bisso ovvero quella specie di erbetta che fuoriesce dalla conchiglia, porre in una ciotola e tenere da parte. Pulire con cura anche seppie e calamari eliminando interiora, ossi centrali e occhi, sciacquare sotto acqua corrente poi ridurre in listarelle non troppo piccole.
  • Quando le vongole avranno spurgato tutta la sabbia, unitele assieme alle cozze in una pentola ampia con 1 filo d’olio, lo spicchio d’aglio privato della camicia e del prezzemolo intero. Porre su fiamma moderata coperte e far cuocere per circa 2 minuti, giusto il tempo che servirà alle conchiglie per aprirsi. Scartare cozze e vongole che non si sono schiuse (segno che sono morte) prelevare i frutti dalle conchiglie e raccogliere in una ciotola, tenere da parte.
  • Unire il liquido ottenuto al Fumetto di Crostacei che ormai sarà pronto, mescolare e filtrare il tutto con un colino a maglie molto strette, avendo cura di schiacciare bene le teste dei crostacei. Se dovesse servire potete filtrare il fumetto ancora una volta. Tenere in caldo su una fiamma bassa dato che servirà ben caldo.
  • A questo punto tutte le basi sono pronte, ora dobbiamo solo preparare il risotto. In un padella antiaderente unire un filo d'olio e lo scalogno tritato molto finemente, lasciar rosolare per qualche minuto poi aggiungere il riso e lasciar tostare qualche minuto. Unire il vino bianco, mescolare e lasciar sfumare la parte alcolica su fiamma viva continuando a mescolare, intanto riportare a bollore il Fumetto di Crostacei.
  • Quando l'alcool sarà evaporato unire al riso un paio di mestoli di fumetto e aggiungere i calamari e le seppie, mescolare e quando in pentola si raggiungerà il bollore abbassare la fiamma e lasciar cuocere su fiamma dolce. Nel giro di pochi minuti il brodo sarà assorbito, quindi aggiungere altri 2 mestoli, mescolare e lasciar cuocere.
  • Unire altri 2 mestoli di fumetto e aggiungere i corpi dei crostacei. continuare la cottura in questo modo, dolce e delicata aggiungendo il brodo quando asciuga e mescolare di tanto in tanto. Quando il Risotto alla Pescatora sarà a circa 2 minuti dall'essere pronto controllare la sapidità, unire le cozze e le vongole, un mestolo di brodo e del prezzemolo tritato, mescolare amalgamando il tutto. Ecco pronto il vostro Risotto alla Pescatora cremoso e gustoso come al Ristorante.

Note

Se non vuoi perdere nemmeno una ricetta e rimanere sempre aggiornato, salva nella tua rubrica questo numero (3516645064) e salvalo come Deliziose Tentazioni di Vale. Nella chat di whatsapp scrivimi il tuo nome e cognome. Tutte le volte che pubblicherò una nuova ricetta la riceverai in anteprima proprio sul tuo cellulare 🙂
Se questa ricetta ti è piaciuta lascia una valutazione, per altre ricette visita il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento 😉 😉 
risotto alla pescatora
Altre gustose ricette che potrebbero interessarti:
Spaghetti alla Poveriello
Confettura di Cipolle di Tropea
Torta salata Salsicce e Friarielli
Torta Salata Porri e Patate
Panini alle Olive
Panini Farciti Cotti in forno
Spaghetti Poveri
Finocchi al Forno
Broccoli Gratinati
Uova in Purgatorio
Condividi

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta la ricetta