risotto al castelmagno
Primi Piatti

RISOTTO AL CASTELMAGNO con nocciole e aceto balsamico

Il Risotto al Castelmagno è un primo piatto semplice ma ottimo per stupire i vostri ospiti. Quello che serve per prepararlo è del Castelmagno DOP, un formaggio piemontese a pasta semidura che da al piatto un sapore davvero unico.

Al Risotto al Castelmagno a fine cottura vengono aggiunte poche gocce di aceto balsamico per dare quel tocco di freschezza e acidità che ci sta benissimo, in fine per la nota croccante scaglie di nocciole. Ecco preparato un piatto che stupirà tutti.

Vedi anche:

Risotto alla Pescatora

Champagne con Provola

Risotto ai Funghi

risotto al castelmagno
Stampa

Risotto al Castelmagno

Il Risotto al Castelmagno è un piatto molto semplice ma d'effetto. Il suo sapore è delicato ma allo stesso tempo molto deciso.
Portata Primi Piatti
Cucina Italian
Preparazione 5 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie 140kcal
Autore Vale

Ingredienti

  • q.b Brodo vegetale
  • q.b Olio extravergine oliva
  • 1/2 Cipolla
  • 350 gr Riso carnaroli
  • 1/2 bicchiere Vino bianco
  • 250 gr Castelmagno
  • 60 gr Burro
  • 100 gr Nocciole
  • q.b Aceto Balsamico

Preparazione

  • Per preparare il Risotto al Castelmagno come prima cosa preparare il vostro brodo vegetale, grattugiare il castelmagno e tenerlo da parte, poi tostare le nocciole in una padella antiaderente su fiamma dolce, quando le nocciole si saranno raffreddate, tritarle grossolanamente.
  • In una casseruola abbastanza capiente far rosolare la cipolla tritata finemente in 2 cucchiai di olio, quando la cipolla risulterà ben appassita aggiungere il riso e farlo tostare mescolando continuamente per evitare che si attacchi, versare il vino bianco e lasciare che sfumi tutta la parte alcolica.
  • A questo punto cominciare ad aggiungere il brodo caldo circa 2 mestoli per volta, mescolando sempre con un cucchiaio di legno, a metà cottura, aggiungere la metà del castelmagno grattugiato, continuando a mescolare e ad aggiungere i mestoli di brodo.
  • Continuare la cottura in questo modo senza mai far diventare il Risotto al Castelmagno troppo brodoso. A fine cottura, aggiungere il restante Castelmagno, mescolare poi mantecare con il burro fino ad ottenere un composto cremoso e ben amalgamato.
  • Impiattare il vostro Risotto al Castelmagno, decorare con delle gocce di aceto balsamico e spolverare non le nocciole tostate, servire.

Note

Se non vuoi perdere nemmeno una ricetta e rimanere sempre aggiornato, salva nella tua rubrica questo numero (3516645064) e salvalo come Deliziose Tentazioni di Vale. Nella chat di whatsapp scrivimi il tuo nome e cognome. Tutte le volte che pubblicherò una nuova ricetta la riceverai in anteprima proprio sul tuo cellulare.
Se questa ricetta ti è piaciuta lascia una valutazione, per altre ricette visita il sito deliziosetentazionidivale.it e se ti va lascia un commento 😉
risotto al castelmagno (2)
 
Condividi

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.